il contesto

siamo stati contattati per presentare un progetto alla Giornata Europea della Ricerca nello stand dell’Accademia di Belle Arti di Sassari.

l'idea

per provare inconfutabilmente la fortissima sinergia tra arte e nuove tecnologie, abbiamo voluto permettere ai visitatori di interagire tramite un headset VR ad un'opera artistica comune

l'aspetto artistico

ogni utente avrebbe potuto dipingere su un muro virtuale di 100mtq per 2 minuti, unendo il suo contributo a quello degli utenti precedenti

l'aspetto tecnologico

ci siamo occupati personalmente della pianificazione, direzione e sviluppo dell'intero progetto, realizzando un software di simulazione ad-hoc

l'aspetto sociale

spronati dal tempo ristretto e area d'azione esigua, abbiamo visto formarsi dei gruppi di utenti organizzati per effettuare disegni in larga scala eseguiti a più riprese da ognuno di loro. Allo stesso momento hanno iniziato a verificarsi alcuni casi di vandalismo virtuale

Struttura, sviluppo e attrezzatura: Giorgio Fausto Canu
Direzione artistica: Gabriel Spanu